Sata Kunshan ha ottenuto la certificazione ambientale ISO 14001, è un importante traguardo in quanto conferma l'ambizione del Gruppo SATA a garantire il più alto standard qualitativo verso i propri Clienti e l'ambiente ed il massimo livello di standardizzazione tra le unità del Gruppo.

 

La norma ISO 14001 stabilisce i requisiti generici di un sistema di gestione ambientale. Questo standard è basato sulla preoccupazione dell’umanità riguardo ad uno sviluppo sostenibile del pianeta. Lo standard si concentra sul consentire alle organizzazioni di identificare, monitorare e gestire gli impatti ambientali delle loro attività, riducendole entro i valori limite grazie al mantenimento e costante miglioramento nell'attuazione del sistema di gestione ambientale.

 

Benefici della certificazione

- Dimostrare impegno nel preservare l’ambiente per le generazioni future

- Responsabilità, disciplina e tracciabilità delle operazioni attraverso audit di mantenimento annuali

- E’ un requisito richiesto sempre più di frequente per la partecipazione a gare e appalti pubblici.

 

 

 

Il nr. 202 del SOLE 24 ORE pubblicato il 24 Luglio 2019, ha dedicato un articolo al Gruppo Sata.

Sata: un Gruppo di successo punta sul know-how, innovazioni di processo e scala il global market

 

Una realtà italiana da sempre guidata dalla famiglia Cinotto, che da impresa locale ha saputo trasformarsi in gruppo industriale con molteplici sedi sul territorio nazionale e stabilimenti presenti in tre continenti. Quella di Sata è una storia di successo, competenza, passione ed etica. Attiva nel settore delle lavorazioni meccaniche fin dagli inizi del secolo scorso con il nome Martinelli, l’azienda, giunta oggi alla quarta generazione familiare, è l’asse portante di un gruppo specializzato nella produzione di componenti metalliche in acciaio, alluminio e ghisa destinate ai settori dell’automotive, agricolo e del movimento terra. La sede principale è in Piemonte, a Valperga (To) ma già dal 1993 è iniziato un processo di espansione che ha portato all’apertura di uno stabilimento a Pozzilli (Is), e successivamente, nel 2005, all’acquisizione di un terzo impianto in Valsugana, a 50 Km da Trento. La politica di investimenti attuata sul territorio italiano è stata accompagnata da un progetto di crescita ancora più ampio, mirato all’internazionalizzazione del marchio e alla conquista dei principali mercati esteri. I risultati raccolti negli ultimi anni testimoniano che l’obiettivo è stato raggiunto. Sata è oggi presente con stabilimenti propri in Brasile, nei pressi di San Paolo, in Cina, in India e dal 2016 anche negli Stati Uniti. Per unificare gli standard produttivi di tutti gli stabilimenti – che danno lavoro a oltre 1500 persone – è stata creata la Holding F.C. cui fa capo il controllo di tutti i processi, la gestione organizzativa e ogni tipo di funzione decisionale. Nell’ottica di continua espansione del Gruppo è poi da intendersi anche l’acquisizione di Salgomma, azienda produttrice di articoli tecnici in gomma, che è andata ad aggiungersi all’altra consociata, ErgoSata, che realizza componentistica in plastica. Sarebbe però riduttivo descrivere Sata solo ed esclusivamente in riferimento agli ambiti strettamente produttivi e ai livelli di business che da ciò ne derivano. In realtà nel Gruppo esistono concetti e valori che vanno ben oltre i bilanci e i fatturati. L’integrazione con il territorio e la tutela dell’ambiente sono quelli di maggior rilievo, almeno in relazione ai rapporti con il mondo esterno. Ogni nuova iniziativa imprenditoriale, infatti, è sempre stata organizzata in maniera tale da creare ricadute positive sul territorio e sulle comunità circostanti. Creazione di posti di lavoro, opportunità di sviluppo di importanti infrastrutture e avvio o consolidamento di processi basati sull’eco-compatibilità. Sata infatti opera costantemente producendo energia rinnovabile, riducendo l’impatto ambientale dei processi di fabbricazione, abbattendo il consumo delle risorse naturali e impegnandosi nel trasferire la cultura ambientale dell’azienda a dipendenti, collaboratori, consulenti e fornitori. A tutto questo va aggiunta la profonda etica che regola i rapporti interni: onestà e correttezza, gioco di squadra e la valorizzazione di ogni lavoratore rappresentano punti di forza del gruppo al pari delle sue grandi capacità produttive. Info: www.sata-group.com

 

 

Sata è lieta di presentarvi Salgomma S.r.l! La spiccata attenzione al mercato ed alle sue esigenze in continua evoluzione, esorta il Gruppo Sata ad acquisire una nuova azienda: SALGOMMA, fondata a Torino nel 1951, leader nella produzione di articoli tecnici in gomma, ha ottenuto una notevole esperienza nel settore. I prodotti sono destinati al primo impianto ed ai principali componenti TIER 1 E TIER 2 nei settori automotive, elettrodomestico ed edilizio.

Specializzata nella fornitura della grande industria, offre un servizio fatto di qualità ed affidabilità a misura delle esigenze della sua clientela.

Il Gruppo Sata, seguendo una strategia di diversificazione, acquisisce Salgomma, che grazie al suo know-how tecnico occupa una posizione di leader nel mercato di riferimento, aprendo così nuove opportunità future.

Il nostro passato, come tutte le storie, è fatto di esperienze, innovazioni importanti e slanci verso il futuro. Noi puntiamo sempre a raggiungere obiettivi considerevoli , tenendo sempre ferree e vive la capacità e la motivazione sociale da sempre condivisa con la famiglia, nucleo di fondamentale importanza che è la base di ogni scelta del Gruppo dagli albori del XX secolo.

Vi invitiamo a visitare il sito :  https://www.salgomma.com/

  

Questo progetto di solidarietà aziendale è sicuramente nato dalla volontà del Gruppo Sata di realizzare qualcosa di concreto, l'impegno di Sata è quello di contribuire sempre più attivamente al già straordinario lavoro di Opsomai Onlus, fornendo così un contributo alla ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche rare della retina.

La missione di Opsomai è di fornire un contributo concreto a sostegno di primari Istituti nazionali ed intenzionali per la realizzazione di progetti di ricerca per malattie genetiche rare dell’occhio, in particolare di quelle che si manifestano fin dalla nascita, come alcuni tipi di Amaurosi congenita di Leber (LCA)

Tutto ciò avviene attraverso un impegno alla sensibilizzazione sociale sulla problematica ed alla raccolta di contributi finanziari da parte di privati cittadini e di istituzioni, a favore delle ricerche sostenute.

 Per saperne di più vi invitiamo a visitare il sito: https://opsomai.it/

Partecipate anche voi:

Opsomai Onlus

Banca Prossima

Via Monte di Pietà, 8 20121 Milano (MI)

Codice Iban: IT79 F033 5901 6001 0000 0165 071

Codice BIC/Swift Code: BCITITMX

 

   

 

    

Una macchina di lavaggio a basse emissioni per una produzione di alta qualità: l’impegno di SATA per l’ambiente e per una rinnovata flessibilità produttiva.

Il Gruppo Sata è sempre attento all'impegno per l'ambiente, una caratteristica che molto spesso accomuna tutte le aziende che sono parte del ciclo produttivo nel settore automotive, riguarda la necessità di saper diversificare la produzione e di renderla quanto più flessibile e versatile possibile, non solo per venire incontro alle esigenze del mercato ma anche per far fronte ai cambiamenti delle sempre più stringenti normative internazionali, relative soprattutto all’impatto ambientale generato dai veicoli. 

Sata è lieta che il Magazine IPCM  n. 51/18 redatto da Barbara Pennati, le abbia dedicato un articolo sulla rivista.

Siete invitati a visualizzare l'articolo tramite questo link pag. 132-136.

http://www.ipcm.it/it/riviste-ipcm/2018/51/open/